Guadagnare con gli indici di borsa: cosa sono e come funzionano

Una delle nozioni imprescindibile per chi si addentra nel mondo del trading online è quella degli indici azionari e, in particolare, dell’indice ftse mib. Ma che cosa sono? Per indice azionario si intende un portafoglio di titoli. E’ la sintesi di un definito paniere di titoli azionari, i quali, sulla base di diversi sistemi di ponderazione, hanno un peso specifico all’interno del calcolo della quotazione complessiva.

indici di borsaIl “paniere” vedrà il proprio valore aumentare se aumenteranno le azioni, viceversa si deprezzerà. Un indice azionario è oggetto di imponenti negoziazioni, seguite con estremo interessi dagli esperti delle Borse. Il numero complessivo di indici azionari è molto vasto, ma esistono piattaforme per seguirli basati sul trading mediante i CFD, acronimo di contracts for difference.

L’indice ftse mib, invece, è il principale indice di benchmark dei mercati azionari italiani. Questo indice, che coglie circa l’80% della capitalizzazione di mercato interna, è composto da società di primaria importanza e a liquidità elevata nei diversi settori ICB in Italia. L’Indice FTSE MIB misura la performance di 40 titoli italiani e ha l’intento di riprodurre le ponderazioni del settore allargato del mercato azionario italiano.

L’Indice è ricavato dall’universo di trading di titoli sul mercato azionario principale di Borsa Italiana (BIt). Ciascun titolo viene analizzato per dimensione e liquidità e l’Indice fornisce complessivamente una corretta rappresentazione per settori. L’Indice FTSE MIB è ponderato in base alla capitalizzazione di mercato dopo aver corretto i componenti in base al flottante. Sono queste informazioni essenziali per capire come funzionano, nel complesso, gli indici di borsa.

Detto questo, bisogna poi decidere se investire su un’azione singola o su un gruppo di azioni, ovvero su un indice. Si tratta di due strategie diversissime perché puntare su una singola società significa seguire le vicende della stessa, i piani strategici, gli avvenimenti esterni ed interni, mentre puntare su un indice invece significa voler seguire un insieme di società che si muoveranno per forza di cose all’interno di uno stesso percorso e di una stessa economia.

Investire sugli indici di Borsa quindi è relativamente più semplice rispetto quanto avviene con le azioni. Se pensate che ad esempio un anno sarà di crescita per un determinato paese (es. il 2014 per l’Italia), investire su un indice comporterà una scelta più semplice, anche se a fronte di un guadagno minore rispetto a quello che si potrebbe avere investendo solo su una forte società in crescita. Come anticipato, per investire sugli indici non occorre recarsi presso un centro specializzato, ma si può fare comodamente da casa grazie ai CFD (futures) offerti dai broker online.